TROFEO LORENZO BANDINI 2013 A PIERO FERRARI

VICE PRESIDENTE SCUDERIA FERRARI

La cerimonia si è tenuta il 31 Agosto 2013 a Brisighella (Prov. Ravenna)

PROGRAMMA

Il Trofeo dedicato a Lorenzo Bandini è stato istituito nel 1992 con l’intento di ricordare un grande protagonista dell’automobilismo sportivo nazionale e internazionale attraverso l’assegnazione di un particolare riconoscimento a una figura di spicco del mondo delle corse.
Il legame con la terra di Brisighella si è stretto quando, all’età di 3 anni, Lorenzo Bandini, nato nella colonia italiana di Barce, in Libia, è ritornato a San Cassiano di Brisighella, il paese originario del padre, dove è rimasto per alcuni anni prima di trasferirsi a Reggiolo e poi a Milano.
L’iniziativa di un gruppo di appassionati di Brisighella, guidati dall’allora assessore allo sport Tiziano Samorè e da Francesco Asirelli che attualmente ricopre la carica di presidente dell’Associazione Trofeo Lorenzo Bandini, si è consolidata negli anni fino a raggiungere gli attuali livelli di popolarità e di importanza.. L'iniziativa si svolge con il patrocinio dell'Automobile Club di Milano di cui il pilota era socio sportivo.
Un’importanza che viene confermata dai nomi che appaiono nell’albo d’oro del Trofeo Lorenzo Bandini, la cui consegna avviene nel corso di una cerimonia sempre molto affollata che ha luogo nella splendida cornice del Borgo Medioevale di Brisighella. Dopo Ivan Capelli, che nel 1992 ha ricevuto la prima edizione del trofeo, opera della prestigiosa Bottega d’Arte di Bartoli e Cornacchia di Brisighella, vi sono stati David Coulthard, Jacques Villeneuve, Luca Cordero di Montezemolo, Giancarlo Fisichella, Alexander Wurz, Jarno Trulli, Jenson Button, Juan Pablo Montoya, Michael Schumacher, Fernando Alonso, Mark Webber, Felipe Massa, Robert Kubica , Sebastian Vettel, Lewis Hamilton e Nico Rosberg. Nel 2012 è stato il pilota brasiliano Bruno Senna a salire sul palco per ricevere il prestigioso riconoscimento.

IL "TROFEO LORENZO BANDINI" E LA SICUREZZA STRADALE